Cure intermedie Per gli ospiti che necessitano di un periodo di assistenza paraospedaliera

All’interno della RSA L’OASI è presente un nucleo di 20 P.L. dedicato alle Cure Intermedie Ex DGR 3383/2015.

A chi sono rivolte le Cure intermedie

Le Cure Intermedie sono rivolte ad adulti ed anziani residenti in Lombardia come degenza di transizione protetta e di supporto socio-assistenziale al paziente e alla famiglia in previsione di una dimissione protetta presso struttura residenziale o il proprio domicilio. I destinatari sono persone colpite da evento acuto provenienti sia dall’ospedale che dal domicilio e che necessitano di un periodo di assistenza paraospedaliera. Ai pazienti affetti da patologie mediche in via di risoluzione, post acuzie, completamente stabilizzati, viene offerta la possibilità di proseguire le cure in una struttura sanitaria intermedia ossia una struttura ad intensità assistenziale inferiore rispetto ad un ricovero ospedaliero ma superiore a quella offerta in una lungodegenza o assistenza domiciliare integrata prevedendo una maggiore presenza di medici, infermieri e terapisti che possono monitorare e favorire la convalescenza di ogni singolo ospite.

Come si accede alle Cure Intermedie

La domanda può essere scaricata dal sito o ritirata presso la RSA L’OASI e dovrà essere interamente compilata dal MMG o dal Medico Ospedaliero. La condizione essenziale per poter procedere alla valutazione della domanda da parte della Direzione Sanitaria è che l’evento acuto non sia anteriore ai due mesi.

Criteri di esclusione sono: instabilità clinica, paziente con acuzie non risolta, percorso diagnostico incompleto, paziente con patologia psichiatrica attiva, paziente con indicazione ad interventi specifici ( SV, SLA, Hospice ). La domanda dovrà essere presentata all’Assistente Sociale della RSA L’OASI che effettuerà un colloquio conoscitivo e la farà valutare dalla Direzione Sanitaria.

E’ doveroso precisare che le domande relative ai ricoveri in Cure Intermedie sono differenti da quelle presentate per richiedere l’ingresso in RSA.

Costi

La retta sanitaria è a carico del SSR. A carico dell’utente viene applicata una compartecipazione alberghiera pari a 30 € giornalieri.

Ricovero

Il giorno di ingresso in struttura l’utente dovrà presentare la documentazione clinica rilasciata dal Medico Curante o dal Medico Ospedaliero ( lettera di dimissione ) e l’impegnativa con specifica di richiesta di ricovero in regime di Cure Intermedie con diagnosi. Qualora il paziente non fosse conforme alla documentazione presentata, la Struttura si riserverà la decisione  di rinviare la persona al domicilio o alla struttura ospedaliera di provenienza. 

Durata del ricovero

Il tempo di degenza è stabilito dal Medico e rispondente alle caratteristiche previste dalla normativa sulle Cure Intermedie. Il ricovero non potrà superare i 60 gg. Entro la prima settimana di ricovero, la Direzione Sanitaria stabilisce il giorno di dimissione previsto e lo comunica ai familiari. 

Che obiettivi hanno le degenze in Cure Intermedie ?

I punti cardine della nostra unità d’offerta di Cure Intermedie sono:

  • Garantire un nodo di forte integrazione nella rete socio-sanitaria regionale;
  • Rafforzare il collegamento con la domiciliarità;
  • Predisporre la dimissione protetta in accordo con l’utente stesso e coi familiari.

Obiettivi sono: la stabilizzazione clinica, il recupero e miglioramento funzionale, il supporto e l’addestramento del care giver.

Periodo di ricovero

La degenza prevede visite mediche quotidiane con monitoraggio ed adeguamento della terapia, assistenza infermieristica e rieducazione motoria. Sono previsti incontri settimanali dell’équipe multidisciplinare  ( UVM ) atti a redigere progetti di assistenza individuale denominati PAI e PI. Se necessario verranno effettuati prelievi emato-chimici con impegnativa regionale del Medico Curante ed i farmaci non in dotazione dalla struttura al momento dell’ingresso dovranno essere prescritti sempre dal Medico Curante. All’ingresso ed alla dimissione verranno somministrati test di valutazione definiti dalla Regione Lombardia ( ICA, MMS, Barthel, Tinetti, Brass, ICD ) ed i medesimi verranno riportati nella relazione clinica di dimissione. L’utente proveniente dall’ospedale o dal domicilio che necessita di  nutrizione enterale, stomie, ecc, deve essere dotato di fornitura propria.

Certificati

E’ possibile richiedere certificati medici e richieste di trasferimento presso altre RSA compilando apposito modulo presso la reception. Non è possibile avviare per via telematica, durante la permanenza in Cure Intermedie, il certificato di invalidità/accompagnamento. Tale certificato verrà stilato se  ritenuto idoneo dal Medico Curante. Non è possibile prescrivere ausili e programmi terapeutici riabilitativi in quanto la RSA L’OASI non è una struttura ospedaliera. Per tale motivo l’utente o i familiari dovranno rivolgersi al Medico Curante che avvierà su ricettario regionale tutte le richieste del caso.

Dimissioni anticipate su richiesta dell’utente o dei familiari e ricoveri ospedalieri

Nel caso in cui l’utente o i familiari volessero anticipare la data di dimissione, la stessa  dovrà essere comunque concordata con la Direzione Sanitaria e comunicata all’Assistente Sociale ed all’Amministrazione. Qualora l’utente presentasse acuzie e venisse trasferito in ospedale, è considerato dimesso.

Le dimissioni avvengono dalle ore 8.00 alle ore 9.30 salvo eccezioni da concordare preventivamente con la Direzione Sanitaria. All’atto della dimissione all ’utente verrà rilasciata la relazione clinica in reception.


< Documenti correlati